Login
martedì 29 luglio 2014
ASTROLOGIA CINESE Riduci
  Riduci
ANNO DELLA TIGRE di Metallo Riduci

di Georges Charles

Testo e immagini tratte dal sito www.taoy-yin.com - Traduzione di Marco Mazzarri e Yves Kieffer

 

Nativi dell'Anno della Tigre: 1890 1902 1914 1926 1938 1950 1962 1974 1986 1998 2010

L'anno della Tigre Metallo Geng Yin o "Tigre Bianca che scende dalla montagna" inizia nella notte dal 13 al 14 febbraio 2010 alle ore 3 del mattino.

Geng è il 7° "Tronco Celeste" Yang (Tian Gan) e rappresenta il raccolto dei frutti e la caduta delle foglie. E' il Palazzo della Tigre Bianca situato ad Ovest. Yin è il 3° "Ramo Terrestre" Yin (Wu Di Zhi) che rappresenta il paniere d'erba, i lavori di primavera e i primi campi arati.

Quest'anno della Tigre di Metallo (Geng Yin) è basato su un'ambivalenza tra i due poli del Metallo (Ovest) e del Legno (Est). E' la complementarietà / opposizione tra trigrammi Kan (l'Acqua degli Abissi) e Li (il Fuoco Celeste). Questo è anche il motivo per cui Kan e Li rappresentano le "forze-spiriti della natura" il Fuoco e l'Acqua - in Giapponese Ka e Mi - quindi i Kami. La Tigre di Metallo è in qualche modo, il "Re dei Kami" quindi colei che dirige le "forze-spiriti della natura" e in particolare della Montagna. E' quindi un simbolo molto potente che è stato utilizzato da sempre in Cina molto prima del drago. Per questo motivo, dicono i Cinesi, che la Tigre possiede il carattere di Wang (Re o Imperatore) sulla fronte. Questa ambivalenza è talmente peculiare nella Tigre che essa è a volte Yang, corrispondente al Legno, alla Primavera (lavoro su muscoli e tendini, sulla vista...), alle pratiche esterne (Kung Fu Wushu di tendenza Shaolin come l'Hung Gar per esempio) e a volte Yin, legata alle pratiche interne (Tao-Yin o Daoyin o Do In), dove si oppone al "Drago Verde" e rappresenta il Metallo e l'Autunno. E' una cosa davvero difficile da spiegare ai principianti che vorrebbero che le cose fossero definite una volta per tutte.

E' quindi un anno Shao Yang, legato al Fuoco Imperiale, ma sotto la forte influenza di Metallo (Tronco celeste) con calore e siccità e rischio di tempeste autunnali. Anche se la Tigre Bianca rappresenta l'Autunno quest'energia di Metallo è temperata da quella del Legno presente nel Ramo terrestre (Yin).

Gli anni della Tigre di Metallo spesso sono generatori di conflitti larvati e di tensioni contenute che non sono favorevoli al contesto sociale, ma che sono mitigate da una preoccupazione per l'equità. E' anche un anno di grandi processi volti a ripristinare il buon diritto collettivo a scapito degli interessi privati.

La Tigre rappresenta bene la visione tipicamente cinese descritta all'inizio del Yijing (Yi King o I Ching, il Libro dei Cambiamenti o dei Mutamenti): "Pei Yin Pei Yang Shang Wei Tao" "Uno Yin Uno Yang è semplicemente il Tao. La Tigre, in particolare la "Tigre Bianca" o "Tigre di Metallo", può essere contemporaneamente o successivamente, feroce e aggressiva o protettiva e conciliante. Per un Occidentale è una persona "psico-rigida", tutto ciò non sempre di ovvia comprensione. La Tigre di Metallo è un psico-rigido perfettamente adattabile ad ogni situazione, se ha deciso di trarne vantaggio. L'immagine perfetta della Tigre, che sotto la sua apparente pesantezza dissimula una grande flessibilità. E' potente come l'Orso (Terra), ma anche flessibile come la scimmia (Acqua). La Tigre di Metallo è dunque un potente protettore che alcuni descrivono come manipolatore e anche paternalista, ma per pura gelosia in quanto, in realtà essa non calcola ma agisce senza troppo riflettere, cosa che spesso rimpiange.

 La Grande Costellazione Autunnale della Tigre Bianca

Una volta in Cina, il Cielo fu suddiviso in "Quattro Palazzi". Ad Occidente, quindi all'Ovest, regnava la Tigre Bianca. Secondo Du Halde è la Tigre dell'alta Asia,   che si differenzia da quelle dei paesi tropicali, per i lunghi peli ed il colore biancastro ma soprattutto per le sue dimensioni molto più grandi. Ecco una descrizione classica:

"La forma della Tigre bianca è simile a quella della tigre ordinaria, ma è più grossa, più lunga e di colore bianco. Ha i peli bianchi come una nuvola. Quando essa urla il vento si leva. Tutti gli autori concordano sulla natura feroce e crudele di questa tigre. E' chiamata il re dei quadrupedi ed il primo imperatore gli ha conferito il titolo di "Principe della Montagna". E' considerato un animale solare. Urla come il rombo della terra in modo che tutti gli animali la temono e che anche il vento la segue. Per il suo colore bianco è stato soprannominata il "Generale a fronte bianca", tanto che la sua apparizione nei campi annuncia l'uragano (Tai Fong, Grande Vento, che ha dato il termine Typhon).

Perché la Tigre Bianca è collocata nella sfera occidentale e autunnale? L'estate appena passata è stata seguita da una brezza rinfrescante, ma  presto rimpiazzata dalle tempeste equinoziali d'Autunno. I venti spogliano gli alberi e le piante del loro fogliame. Sono i venti del nord-ovest. Anche a Canton (l'odierna Guangzhou), mentre questi venti soffiano il legno dei mobili e degli infissi si crepa per il secco ed un fiammifero acceso gettato sul pavimento accende immediatamente il legno.

 Le tigri che durante i mesi estivi erano nascoste nelle giungle delle alte montagne, dove trovavano nutrimento sufficiente tra il bestiame che pascolava nei boschi d'estate, escono dalla foresta a causa dell'aumento del freddo e della mancanza di cibo. Lasciano le loro tane e scendono dalla montagna verso la pianura, portando il terrore tra gli uomini che divorano quando possono catturarli.

 Questa coincidenza di venti occidentali e della comparsa della tigre in pianura ha dato l'idea che "il vento segue la tigre", mentre, in realtà è la tigre che segue il vento. La tigre serviva quindi al popolo come segnale dell'arrivo dell'autunno e, naturalmente, designa le stelle che appaiono durante i tre mesi d'autunno nel Cielo Occidentale come "Stelle della Tigre". Si distingue così la "Testa della Tigre" (Hou Chao), la "Bocca della tigre" (Hou Kou), il "Corpo della Tigre" (Hou Chin), la "Coda della Tigre" (Hou Wi) e l'insieme designa la "Tigre Bianca" (Bai Hu).

 Tuttavia, l'autunno è il declino della natura e del sole, "Nella Via del Cielo l'Autunno è il sicario", l'esecutore. Si è dato il nome di "Ministero dell'Autunno" all'Alta corte penale e le esecuzioni non potevano essere eseguite che durante i mesi autunnali. La Tigre Bianca rappresenta pertanto la Giustizia e la Decisione, perfino l'esecuzione quindi la determinazione senza difetti. Quando più tardi furono sostituiti a questa costellazione della Tigre Bianca i sette asteroidi delle 28 costellazioni, si continuò a rispettare questo principio fondamentale che regge l'astrologia cinese. L'antica costellazione della Tigre corrisponde ora ad Andromeda, all'Ariete, al Toro e ad Orione. Le Tigre Bianca si oppone evidentemente, nel Cielo, al Drago Verde che rappresenta l'Oriente. Molti cinesi ritengono che gli Occidentali siano "crudeli come delle Tigri."

Du Halde - Descrizione della Cina T. IV P. 35. Citato in "Uranographie Chinoise" da Gustave Schlegel - Editions SO-WEN"

 

Copyright (c) - TaoYinItalia - segreteria@taoyinitalia.it - 2010